LAVORAZIONE

 
I legnami sono selezionati personalmente: in genere si utilizza Castagno di Corsica o Francese, con la fibra compatta e senza cipollature per realizzare in modo adeguato l’intaglio. Il legno viene acquistato in Sardegna ed essiccato con ulteriore stagionatura in laboratorio ed utilizzato quando questo ha raggiunto la massima essicazione.
Tutti i manufatti sono realizzati in legno massello, generalmente Castagno, intagliato seguendo i criteri delle vecchie cassapanche sarde, delle quali si riproducono fedelmente disegni e sagome. Soltanto gli schienali, i fondi ed i ripiani interni della cassa, sono realizzati in listellare di Abete impiallacciato in Castagno.


La lavorazione dei materiali di base o dei semilavorati è esclusivamente manuale, ed avviene secondo tecniche e procedimenti tradizionali. Gli stessi assemblaggi ed incollaggi avvengono secondo tecniche tradizionali, alcune delle quali ormai quasi dimenticate o poco usate.

legname
Il trattamento finale dei mobili, dopo attenta carteggiatura a mano, viene realizzato con mordenzatura all’acqua, con terre colorate naturali a due passate a pennello, intercalate da una leggera levigatura.
Una volta asciugato all’aria, il manufatto viene trattato con cere d’api naturali o colorate. Questo trattamento fa sì che il prodotto finito non abbia odori nocivi per la salute e possa essere così introdotto direttamente nelle abitazioni. particolare   particolare 2